Una prospettiva di policy di tematiche dell’istruzione

Doctoral thesis English OPEN
MAESTRI, VIRGINIA (2009)
  • Publisher: MILANO
  • Subject: ECONOMIA APPLICATA [SECS-P/06] | ECONOMETRIA [SECS-P/05] | policy perspective

Il primo Capitolo trae origine dall’evidenza dello scarso rendimento scolastico dei bambini che vivono nelle case popolari italiane. Gli obiettivi di questo paper sono due: uno è di verificare l’esistenza di un effetto “ghetto” tra pari, l’altro è di verificare l’esistenza di un effetto “ghetto” crescente (nella dimensione della casa popolare) e/o l’esistenza di effetto “struttura” (“casermoni”). L’analisi suggerisce un effetto causale sfavorevole delle case popolari sull’evasione scolastica delle ragazze e un effetto sfavorevole dei “casermoni” sulla bocciatura, per le ragazze che vivono nelle grandi città. Per le altre variabili educative la difficoltà di isolare l’effetto dell’ambiente familiare non permette di trarre delle considerazioni conclusive. Il contributo del secondo Capitolo è di investigare se la diversità etnica delle scuole ha un impatto sui voti dei bambini e per chi è importante. Proviamo anche a chiarire quali meccanismi possono esserci dietro. Usiamo un ricco data-set sull’istruzione primaria nei Paesi Bassi. Troviamo che la diversità etnica ha un impatto positivo sui voti degli studenti della minoranze etniche, specialmente per i voti nelle abilità linguistiche e per gli studenti più grandi. Troviamo anche una relazione negativa tra la diversità etnica e l’ambiente sociale della scuola, che può parzialmente spiegare l’incremento nei voti come il risultato di un ambiente più competitivo. Nel 2005 l’Italia lanciò un’importante politica di promozione per incentivare le iscrizioni a particolari corsi di laurea scientifici. L’obiettivo del terzo Capitolo è di valutare l’efficacia di questa politica. Inoltre, controlliamo se la policy è stata efficace sia per i maschi che per le femmine. Infine, controlliamo se il programma ha generato effetti al di fuori della portata della policy. I risultati mostrano un effetto positivo e significativo della politica “Progetto Lauree Scientifiche” sui corsi di laurea scientifici designati e non e un effetto positivo e trasversale tra le materie. Comunque, se la politica ha un considerevole impatto sulla scelta del corso di laurea per i maschi, non sembra avere alcun effetto per le femmine.
Share - Bookmark